logo

Pratiche edilizie

In caso di interventi di ristrutturare dell'abitazione è necessario conoscere le norme che regolano l’edilizia. Lo Stato indica delle modalità che ogni Regione legifera in dettaglio a seconda delle proprie esigenze ed ogni Comune a sua volta applica la Legge Regionale sul proprio territorio. Le norme possono essere diverse da Comune a Comune. Il ruolo del tecnico è quello di decidere quale tipologia di pratica edilizia seguire, in base al lavoro pianificato e alle norme comunali.

CIA o CIL: Comunicazione di Inizio Attività
Interventi di manutenzione straordinaria che non interessano parti strutturali degli edifici, senza aumento del numero delle unità immobiliari. Ivi compresa l'apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell'edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici.

SCIA: Segnalazione di Inizio Attività Edilizia
Con la Segnalazione di Inizio lavori si potranno effettuare lavori di:  Manutenzione straordinaria  oppure di  restauro e risanamento conservativo (come consolidamento, ripristino, rinnovo degli elementi costitutivi, inserimento degli elementi accessori e degli impianti necessari per l’utilizzo dell’immobile)

Permesso di costruire:
• Nuova costruzione, ampliamanto, sopralzo, autorimesse, incremento dei corpi accessori, opere di urbanizzazione
• Recupero abitativo dei sottotetti esistenti
• Ristrutturazione edilizia (opere di revisione integrale dell'edificio esistente anche con variazione di forma, sagoma, volume, superficie e anche destinazione d'uso)
• Piano casa
• Demolizione di edifici

RICOSTRUIRE - Edilizia civile e industriale

Progettazione Nuove Costruzioni - Ristrutturazioni - Consolidamenti e Restauri

Utilizziamo i cookie per offrirti una navigazione migliore sul nostro sito. Cliccando "Chiudi" o continuando a navigare nel sito accetti l'uso dei cookie.